Biografia di Lucio Fontana
La formazione e il primo conflitto bellico mondiale

1899

Lucio Emilio Fontana nasce il 19 febbraio, nella città argentina di Rosario de Santa Fe, da Luigi (1865-1946) emigrato da Varese in Sudamerica nel 1891 e dall'attrice Lucia Rosario Bottino (1874-1925) di origine italiana ma rosarina di nascita. Il padre Luigi è uno scultore, impianta a Rosario de Santa Fe, sul Paranà la propria bottega che presto si afferma nel settore della statuaria funeraria e della ritrattistica.

1905

Rotta la relazione con la compagna Luigi prende in moglie Anita Campiglio. Emigrata in Argentina da Comabbio gli darà tre figli: Tito, Delfo, Geronzio o Geronzino, detto Zino. Con la nuova famiglia Lucio continua a risiedere a Rosario de Santa Fe, in Calle Rioja 2070, dove si trova la sede dell'impresa paterna "Fontana y Scarabelli".

1906

Luigi accompagna il figlio Lucio in Italia e lo affida alle cure dello zio materno Tino Nicora, che risiede a Castiglione Olona. Frequenta il Collegio Convitto "Torquato Tasso" di Biumo Inferiore, dove nel 1911 consegue la licenza elementare.

1911-1914

È sempre il padre a prendersi cura dell'istruzione di Lucio, che viene iscritto alla scuola triennale tecnica del Collegio arcivescovile "Ballerini" di Seregno.

1914

Luigi ritorna in Italia stabilendosi a Milano. Lucio inizia il suo apprendistato alla scultura nella bottega del padre, che lo iscrive all'Istituto Tecnico "Carlo Cattaneo" e contemporaneamente al Liceo Artistico annesso all'Accademia di Belle Arti di Brera. Frequenta tali scuole per un paio di anni, poi viene ammesso alla sezione architettura della Scuola Superiore di Arti applicate all'Industria, sita nel Castello Sforzesco.

1916

Con lo scoppio della prima guerra mondiale interrompe gli studi e si arruola volontario, acquistando il grado di sottotenente di fanteria. Colpito da congelamento ad un braccio sul Carso, dove opera in prima linea, è congedato meritando al termine della guerra la medaglia d'argento al valor militare.

1918

Riprende gli studi e consegue il diploma di perito edile.

1920

È a Torino nell'estate presso la scuola allievi ufficiali. Muore per tubercolosi il fratello Delfo.

Disclaimer : Le foto contenute in questa pagina appartengono alla FONDAZAZIONE LUCIO FONTANA [https://www.fondazioneluciofontana.it], che ne detiene tutti i diritti. In questo contesto vengono utilizzate per scopi puramente divulgativi e dimostrativi.

Sei un artista? Un pittore, uno scultore, un digital artist, un fotografo, e vorresti magari avere un TUO sito Web simile a questo?

Posso offrirti un prodotto realmente professionale a delle condizioni interessanti. Contattami al 333 306 9959 (anche tramite WhatsApp) o all'indirizzo email info@luciofontana.net.